Amarone Cuslanus

33,00

95 disponibili

È il cuore della Valpolicella a custodire le memorie più antiche delle tecniche di appassimento delle uve.
Qui, tra i muri a secco che sostengono vigneti e piccole contrade, l’Amarone racconta l’identità unica della vallata di Marano attraverso giochi di trasparenze, profumi cangianti di frutta matura, spezie scure e richiami di cioccolato e caffè.
Abbiamo dedicato la nostra Riserva a Cuslanus, divinità adorata dagli Arusnati in Valpolicella al tempo degli Etruschi. L’idea del trascorrere del tempo è collegata a questa divinità, proprio come questo vino richiede un tempo ulteriore di maturazione per esprimersi in evoluzioni balsamiche ed eteree che conferiscono a ogni calice eleganza, equilibrio e netta personalità.

 

Concorso Internazionale Wine Enthusiast 2020
annata 2015 - 91 punti
Guida dell’AIS Veneto 2019
annata 2013 - “Tre Rosoni”
Decanter 2019
annata 2012 - 90 punti
Vini Buoni d’Italia 2019
annata 2013 - 3 Stelle
Guida Slow Wine 2018
annata 2012 - “Grande Vino”
Concorso Internazionale Wine Enthusiast 2018
annata 2013 - 90 punti
The WineHunter Award 2018
annata 2013 - Attestato di Eccellenza 2018
Merum Selezione Vino 2017
annata 2012 - 2 Cuori

Descrizione

Vitigni: Corvina, Corvinone e Rondinella.
Zona di produzione: alta collina della Valpolicella Classica, tra i 300 e i 500 metri di altitudine.
Composizione del suolo: depositi calcarei su rocce di origine vulcanica.
Sistema di allevamento: pergola veronese su terrazzamenti realizzati con i tradizionali muri a secco, le “marogne”.
Vinificazione: dopo un’accurata selezione in vigna, le uve vengono poste in plateaux e messe a riposo nel nostro fruttaio adiacente alla cantina, dove i grappoli appassiscono lentamente arieggiati e asciutti, così da favorire la concentrazione di zuccheri, struttura e aromi. La pigiatura viene eseguita nei primi mesi dell’anno successivo alla vendemmia. Segue la lenta fermentazione a contatto con le bucce e infine una lunga maturazione in botti grandi e in tonneaux fino all’imbottigliamento.
Abbinamenti consigliati: si accompagna a piatti importanti come carni brasate e cacciagione, ma è perfetto come vino da meditazione per chi non rinuncia mai al Tempo, ingrediente necessario per una degustazione completa e indimenticabile.
Temperatura di servizio: 14-16 °C.

Ritorna al negozio